Ayurveda

Erbe Medicinali (Fitoterapia)

Ayurveda: stile di vita, sistema filosofico e una medicina olistica

L’ Ayurveda è nata in India più di 5000 anni fa grazie ad un gruppo di Saggi, i Rishi.

Il primo saggio a ricevere la conoscenza dell’ ayurveda fu Bharadwaja e grazie a lui divenne Sriti cioè conoscenza tramandata all’uomo; in India sarebbe stata trasmessa all’uomo da Brahma, in Egitto da Thot e in Grecia da Apollo.

Si tratta di uno stile di vita oltre che di un sistema filosofico e una medicina olistica, la cui importanza è oggi riconosciuta anche dall’OMS e riceve molti consensi dalla comunità scientifica internazionale.

L’ayurveda non considera il soggetto in maniera isolata ma nel suo contesto socio-fisico, la terapia è più che altro preventiva per una vita in salute e longeva, proponendo uno stile di vita basato sull’equilibrio delle energie che riguardano corpo-mente.

Il Dosha è l’energia sottile, si distingue in tre tipi: vata, energia di etere e aria, pitta, del fuoco e kapha, acqua e terra. Secondo l’ayurveda ogni persona racchiude queste tre energie, una loro carenza o eccesso può dar luogo a carenze che a loro volta provocano malattie.

L’ayurveda comprende anche il massaggio abyangam, la yoga-terapia, prodotti alle erbe, per la depurazione del corpo dalle tossine e contro i radicali liberi, cosmetici e prodotti dietetici.

Il termine ayurveda è formato da “ayu” e “veda” che in sanscrito significano “vita” e “conoscenza”, ossia scienza della vita inteso come segreto della longevità. 

Prima di tutto è una filosofia, che non si occupa solo di salute ma anche di cucina, estetica e sessualità ecc.

L’Ayurvedic Foundation con sede a Londra e Mumbay ha una banca dati con tutti i più recenti riconoscimenti; non è una medicina isolata bensì interagisce con quella occidentale ed è in continua evoluzione.

Per l’ayurveda “equilibrio” sta ad indicare non solo il funzionamento di tutti gli organi interni del corpo in maniera corretta ma coinvolge anche gli aspetti dell’esistenza come l’individuo con l’ambiente circostante, l’equilibrio spirituale e psichico.

I principi fondamental dell' Ayurveda sono:

  • terra,
  • acqua,
  • fuoco,
  • vento.

All’inizio il mondo era etere, spazio senza movimento, che poi cominciò a muoversi creando l’aria che invece è spazio in movimento; quindi si produsse frizione e questa generò calore e luce, quindi il fuoco.
Alcuni elementi col calore si sciolsero e divennero acque, altri si solidificarono formando le molecole.
Così si formarono i cinque elementi, che sono la base, i mattoni di tutti gli esseri viventi; ciascun elemento è collegato ad un organo sensoriale differente, così:

  • l’ Etere è collegato all’orecchio, udito, corde vocali e linguaggio;
  • Aria alla pelle, tatto, mani e prensilità;
  • Fuoco, agli occhi, vista, piedi, al movimento;
  • la Terra, al naso, olfatto, ano e all’evacuazione.




Argomenti relativi a Ayurveda:

Alimentazione
Per scegliere la sostanze di una corretta alimentazione l’ayurveda  fa riferimento all’equilibrio dei dosha, il gusto dei cibi, la capacità del soggetto di assimilare i cibi. In occidente si fa invece il calcolo delle calorie, carboidrati, proteine, grassi, vitami...

Diffusione dell' Ayurveda
Fino al XX sec l’ ayurveda fu considerata in prima linea, la principale medicina praticata in Cina, fino a quando si è iniziato a dubitare della sua effettiva efficacia e sempre più si è iniziato a sostituirla con la medicina occidentale. Con il Congress...

Guna e Tridosha
I Guna sono diversi tipi di energia fisica primordiale e sono : Sattva che rappresenta il potenziale creativo, Rajas il movimento, Tamas inerzia e passività. Tutto, ogni elemento, dalla materia fino all’universo, compie queste tre azioni: alimenta...

Igiene e stile di vita
Lo stile di vita influenza moltissimo il nostro benessere e la nostra salute. L’ alimentazione, il sonno, il lavoro, i momenti di svago possono provocare uno squilibrio dei dosha. L’ igiene personale (Dinacharya) è fondamentale per la medicina ayurveda, anche ma...

Mala
I mala o sostanze di rifiuto, sono prodotti dal nostro organismo come conseguenza dei processi metabolici. I mala sono: le feci, l’ urina, il sudore, ma anche le secrezioni grasse dell’intestino, ...

Medicina ayurvedica
A differenza della medicina occidentale l’ ayurveda mira alla prevenzione dalle malattie sostenendo il valore dell’alimentazione che oltre ad essere sana e naturale, deve essere in accordo con le caratteristiche fisiche e mentali ossia con la costituzione individuale e adattars...

Origini Ayurveda
I testi più antichi che ci sono stati tramandati sono il Charaka Samhita e il Sushruta Samhita i quali narrano i miti delle origini dell’ ayurveda ai tempi della sua rivelazione agli umani. Nel Charaka Samhita si dice che un gruppo di saggi, i rishi, si ...

Panchakarma
Le cure Panchakarma (le cinque tecniche di purificazione dell’ayurveda) sono prive di effetti collaterali, vanno fatte almeno 4 volte l’anno e devono essere prescritte da un medico qualificato. Vamana è la tecnica del “vomito terapeutico”, ser...

Ratricharya
La necessità che il nostro fisico ha di dormire varia col passare degli anni: un bambino di sette anni ha un bisogno che tradotto in ore va dalle 10 alle 12 h per notte, dopo i 21 anni, non si dovrebbe dormire per più di 8 h, poiché dormire ...

Ritucharya
L’ anno ayurvedico si compone di sei stagioni: shishira (inverno), vasanta(primavera), grishma (estate), varsha (stagione delle piogge), sarat (autunno), hemantha (periodo prima dell’inverno). ...

Sapta dathu
I tessuti corporei nell' Ayurveda sono : Rasa: il plasma, la linfa, il chimo, primo prodotto della digestione da cui dipende l’intero metabolismo; Rakta: il sangue, fornisce al corpo l’ossigeno diffondendo vitalità, amore e fiducia...






Contatti: info@erbecurative.com