Angelica

Erbe Medicinali (Fitoterapia)

Pianta dell' Angelica

L' Angelica o Arcangelica (Arcangelicus) è un pianta erbacea delle Ombrellifere .

Proprietà terapeutiche: l ’angelica ha proprietà digestive, stomaciche, toniche, carminative, antidispectiche stimolanti, antispastiche. L'Angelica o Arcangelica per uso interno trova impiego nei casi di aerofagia, senso di pienezza, leggeri disturbi gastrointestinali, per stimolare l’appetito, e, inoltre, sembra favorire il lavoro muscolare e l’equilibrio nervoso. A piccole dosi ha azione eccitante sul sistema nervoso; a dosi elevate presenta azione stupefacente e depressiva. Per uso esterno manifesta proprietà antireumatiche. In medicina popolare era usato nelle affezioni bronchiali.

La droga (foglie e soprattutto radici) costituisce la materia prima per la produzione di estratti da condimento e liquori alle erbe, pertanto il suo impiego è largamente diffuso nell'industria alimentare; mentre in cosmetica viene usato come componente di lozioni, saponi, profumi.

I succhi di angelica hanno proprietà caustiche, e i danni agli operatori che ne vengono a contatto possono manifestarsi con fenomeni di irritazione, gonfiore e forte prurito, ciò a causa della presenza di furanocumarine presenti nelle cellule adiacenti a quelle epiteliali. Generalmente, le parti del corpo più colpite sono le mani. Qualora si verificassero i fenomeni descritti, occorrerà eseguire un’accurata pulizia e frequenti lavaggi con acqua e sapone; se i succhi dovessero colpire gli occhi, si consiglia di lavarli con abbondante acqua e, comunque, di consultare un medico.

Effetti terapeutici:

  1. azione digestiva;
  2. usata contro l' areofagia.









Contatti: info@erbecurative.com