Acanto

Erbe Medicinali (Fitoterapia)

Pianta dell' acanto

All' acanto la magia ha sempre attribuito, sin dall' antichità, poteri particolari a questa pianta , apprezzata per l'eleganza delle sue grandi foglie a rosetta, pennate, oblunghe, e terminanti in un grazioso riccioletto rivolto verso il basso. L' Accanto -si diceva- è la pianta di Marte, dunque molto propizia per "infusioni" di forza e coraggio nei momenti cruciali dell' esistenza.

L' Accanto -si diceva- aiuta a chiarire situazioni aggrovigliate, a risolvere problemi spinosi, a superare difficoltà; ma, attenzione, bisogna saperla impiegare bene, quest'erba : e cioè nelle ore diurne di Marte e nei giorni di Giove : altrimenti, potrebbe predisporre all'imprudenza, alla collera, alla violenza, alla preci­pitazione.

L' Acanto a facilmente riconoscibile, se non altro per le foglie riunite a cespuglio, da cui si drizza una lunga spiga ricoperta di foglioline spinose, alle cui ascelle crescono fiori a petali, color giallo paglierino.

Dove si trova l' Acanto?
In Italia, lo troviamo annidato tra i ruderi, specialmente nelle regioni del Centro-Sud.

Acanto: proprietà curative.
Dalla pianta cola una secrezione vischiosa, dotata di proprietà astringenti ed emollienti.

Acanto: lo sapevate che?
L'acanto potrebbe, anzi dovrebbe, entrare nella storia dell'arte. Ci chiederete perchè: perchè sembra che dalle sue foglie I'architetto di Corinto abbia avuto l'idea del disegno per i suoi famosi capitelli : i famosi capitelli corinzi.

A qualcuno la notizia potrebbe anche interessare : i greci e i romani distinguevano due specie di acanto l'acanto molle e l'acanto spinoso.










Contatti: info@erbecurative.com